Coronavirus: 28 nuovi contagi a Roma e provincia, continuano ad aumentare i guariti

Trentadue i positivi al Covid19 comprese i capoluoghi di provincia. 104 i pazienti in cura allo Spallanzani

Quasi il doppio rispetto a venerdì. Tornano a salire dopo diversi giorni di trend in calo i positivi al Coronavirus nella Capitale e nel Lazio. Quindici i nuovi casi a Roma città, con 12 nuovi positivi nella Asl Roma 1. Tredici i nuovi contagi registrati nei Comuni della provincia romana (contro i 5 di ieri). Trentadue i casi nuovi in totale nel Lazio sommando quelli delle Asl dei capoluoghi di provincia. 

Nel complesso, sono 4022 gli attuali casi positivi Covid nella Regione Lazio. Di cui 2790 sono in isolamento domiciliare, 1156 sono sono ricoverati non in terapia intensiva, 76 sono ricoverati in terapia intensiva. 616 sono i pazienti deceduti e 2758 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7396 casi 

Oggi registriamo un dato di 32 casi positivi nelle ultime 24h - le parole dell’assessore alla Sanità Alessio D’Amato -. Il numero dei guariti nelle ultime 24h è cresciuto di 86 unità. Il modello Lazio che stiamo mettendo in campo attraverso l’integrazione dei test sierologici e i tamponi ci consente di individuare gli eventuali asintomatici presenti sul territorio. A Rieti nelle ultime 24h abbiamo individuato un caso di un asintomatico risultato positivo al test di sieroprevalenza e al successivo tampone”.

I dati dalle Asl di Roma città

Asl Roma 1: 12 nuovi casi positivi. 2 decessi: una donna di 93 anni e una donna di 72 anni, entrambi con patologie pregresse. 19 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. 400 test sierologici eseguiti sul personale sanitario. 

Asl Roma 2: 3 nuovi casi positivi. 3 decessi: 2 donne di 94 anni e una di 82 anni, tutte con patologie pregresse. 8 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Su ulteriori 105 farmacisti testati. 1 positivo al test di sieroprevalenza e al tampone individuato grazie al metodo integrato.

Asl Roma 3: non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 31 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti.

I dati dalle Asl della provincia di Roma 

Asl Roma 4: non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 220 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti.

Asl Roma 5: 5 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 84 anni con patologie pregresse. 15 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti. 

Asl Roma 6: 8 nuovi casi positivi. 35 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiranno lunedì i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti. 

I dati dalle Asl dei capoluoghi di provincia 

Asl Viterbo: 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 2 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti. Asl Rieti: 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 5 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Grazie al modello di integrazione tra test sierologico e tampone è stato possibile trovare un nuovo caso positivo asintomatico. Asl Latina: 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 26 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiranno lunedì i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti. Asl Frosinone: 1 nuovo caso positivo. 2 Decessi: una donna di 92 anni e un uomo di 85 anni, entrambi con patologie pregresse. 11 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. 370 test sierologici eseguiti sul personale sanitario, di questi solo 1 è risultato positivo; in attesa del tampone.

Test ai farmacisti 

Come spiega ancora D’Amato: “Sui 230 test effettuati ai farmacisti e operatori delle farmacie abbiamo individuato una farmacista risultata positiva al test di sieroprevalenza e al successivo tampone” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

I dati dei Test Sierologici

 Asl Roma 1: effettuati 400 test di sieroprevalenza sul personale sanitario; Asl Roma 2; su 230 farmacisti testati 1 donna è risultata positiva al test di sieroprevalenza e al tampone; Frosinone: 370 i test di sieroprevalenza eseguiti su personale sanitario e di questi uno è risultato positivo e in attesa dell’esito del tampone; San Camillo: terminati i test di sieroprevalenza eseguiti sul personale sanitario e di questi 1,3% di positivi; San Giovanni: 574 i test di sieroprevalenza eseguiti sul personale sanitario e di questi 1,6% sono risultati positivi e zero positivi al tampone; Umberto I: eseguiti 600 test di sieroprevalenza sul personale sanitario e di questi due sono risultati positivi al test sierologico; Campus Biomedico: 2.100 unità di personale sottoposte a test di sieroprevalenza con lo 0,9% di positivi; IFO – eseguiti 700 test di sieroprevalenza sul personale sanitario e di questi il 3,2% sono positivi.

Diffusione infezione Sars-Cov 2

“Voglio esprimere un sincero apprezzamento per questa iniziativa che riconosce l’importanza del ruolo dei farmacisti sul territorio. Ringrazio la Regione per la sensibilità dimostrata e per la collaborazione sempre più stretta con le farmacie laziali, che ancora una volta si sono dimostrate un punto di riferimento per i cittadini, rimanendo sempre aperte anche quando altri presidi non potevano esserlo” ha commentato il presidente di Federfarma Lazio, Vittorio Contarina.

“Stiamo predisponendo un atto per permettere ai donatori di sangue abituali di effettuare contestualmente e gratuitamente anche la sieroprevalenza per valutare la diffusione dell’infezione dal SARS-CoV 2. I decessi sono stati 12 nelle ultime 24h, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 2.758 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati circ

Il Bollettino dello Spallanzani del 16 maggio 2020

Per quanto concerne il bollettino dello Spallanzani, alla giornata di sabato 16 maggio sono ricoverati "104 pazienti, di cui 57 positivi al Covid-19 e 47 sottoposti ad indagini". Lo sottolinea il bollettino odierno dello Spallanzani. "Sono 9 i pazienti che necessitano di supporto respiratorio - proseguono i medici - I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 436".

Trend contagi in discesa in calo il 15 maggio 

"Il trend in discesa dei casi nel Lazio e a Roma è anche merito dei cittadini che si sono applicati con serenità e severità nel rispettare le regole. Hanno capito che applicando le misure varate dal Governo i risultati sarebbero arrivati. E poi è stato importante anche il ruolo dei media che hanno intuito benissimo che dovevano amplificare i messaggi positivi. Ecco, queste interconnessioni tra cittadini, professionisti della comunicazione e il grande lavoro degli operatori sanitari, hanno salvato Roma e il Lazio". A fare il punto per l'Adnkronos Salute sulla situazione nella Capitale è il direttore sanitario dell'Inmi Spallanzani di Roma Francesco Vaia. 

Sulla possibilità di arrivare presto a 'zero' nella casella dei nuovi ricoveri, il direttore sanitario, con una battuta, risponde che "l'ultimo paziente chiuderà la porta del Covid-Hospital". "Noi abbiamo capito tante cose dal 29 gennaio, quando ricoverammo allo Spallanzani la coppia cinese positiva - ricorda Vaia - Abbiamo isolato il virus e capito quale era la terapia più giusta per aggredirlo, stiamo sperimentando dei farmaci e la terapia del plasma da donatore. Poi c'è il lavoro sul vaccino 'made in Italy' che stiamo portando avanti. Ci siamo accorti - conclude il direttore sanitario - che la popolazione più colpita è quella degli anziani e ci siamo ripromessi che nessuno resterà indietro e a tutti deve essere data la possibilità di cura".

Modello integrazione tra test seriologici

Alla Asl di Rieti grazie al modello di integrazione tra test sierologico e tampone è stato possibile trovare un nuovo caso positivo. Dopo la positività agli anticorpi riscontrata con il test sierologico è risultato positivo anche al test molecolare eseguito attraverso la modalità di tampone drive in. Il modello di integrazione messo in campo dalla Regione Lazio funziona

Test sierologici 

Prosegue intanto la tabella sui test seriologici. Dopo i risultati di quelli sugli agenti di polizia, dove non si sono registrati casi positivi, sono cinque i farmacisti, su 125 esaminati dalla Asl Roma 2, risultati positivi al test di sieroprevalenza e sono in attesa dell'esito del tampone. 

La Fase 2 dei negozi dal 18 maggio

Fase 2 che dal 18 maggio vedrà aumentare il numero dei cittadini autorizzati a spostarsi, in vista di un graduale ritorno alla normalità. In tale ambito da lunedì e sino al 21 giungo sarà in vigore la nuova ordinanza firmata dalla sindaca Virginia Raggi, a disciplina degli orari di apertura delle attività commerciali, artigianali e produttive, autorizzate da Governo e Regione alla progressiva ripresa dell'esercizio. Con una modifica importante rispetto alla versione precedente illustrata l'8 maggio: per gli esercizi commerciali non vi è più il limite di chiusura domenicale alle 15. Dopo l'ondata di polemiche da parte della categoria, il Campidoglio ha deciso di venire incontro alle richieste e fare un passo indietro rispetto alla decisione iniziale.

Pullman privati per collegare Centro e periferie 

Aumento dei cittadini in strada che coinciderà, come annunciato dal Campidoglio, con una nuova flotta di 70 pullman privati che impiegata per potenziare i collegamenti tra il centro e le periferia. In specifiche fasce orarie, i pendolari che devono raggiungere il posto di lavoro, potranno contare sul nuovo servizio che garantisce un trasposto tra le stazione delle metro A e B ed i quartieri più centrali. Le stazioni sono anche degli hub dove arrivano sia numerose corse di Atac e RomaTpl, sia i servizi regionali di Cotral e Trenitalia.Gli utenti che fanno ricorso a quelle linee avranno a disposizione anche i pullman Gran Turismo.

Sei milioni di euro ai Comuni del litorale 

Sei milioni di euro per aiutare i Comuni del Litorale a gestire spiagge libere e lungomare in tutta sicurezza durante la prossima stagione balneare. Questa la cifra che è stata stanziata con una delibera approvata dalla Giunta regionale in vista delle spese straordinarie che gli enti locali affacciati sul Tirreno dovranno sostenere per garantire ai turisti un accesso al mare senza rischi in un’estate che sarà caratterizzata da restrizioni dovute al perdurare dell’emergenza Coronavirus.

Bonus imprese settore turistico 

Sempre nell’ambito della ripartenza, come comunica la Regione Lazio, da lunedì 18 maggio sarà possibile presentare la domanda per i contributi a fondo perduto per le imprese del settore turistico della nostra Regione. Alberghi, B&B, case vacanze, guest house, campeggi, agenzie di viaggio, tour operator. Bonus da 600 ad 8.000 € a seconda della tipologia di attività. Previsto un fondo da 20 milioni di euro a totale copertura degli aventi diritto. 

Le altre notizie

Fase 2: ordinanza per gli orari di apetura dei negozi

Palestre: riaperture il 25 maggio: ecco come

Coronavirus e condizionatori, le regole per un uso corretto e senza rischi per la salute

Coronavirus, la giusta distanza la detta il braccialetto elettronico: lo provano 200 operai romani

Distanziatori ecosostenibili per la spiaggia: distanze mantenute grazie ad una pianta marina

Al San Giovanni Addolorata inaugurata postazione tamponi drive-in

La fase 2 di parchi e aree verdi

Coronavirus: chiuso il poliambulatorio di Spinaceto

La fase 2 delle attività per disabili

Coronavirus: fondi per il turismo

La settimana dei vademecum

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Articolo aggiornato alle ore 17:55 del 16 maggio 2020

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento