Coronavirus, il direttore sanitario dello Spallanzani: "Roma in controtendenza rispetto l'Italia"

"Molti pazienti in terapia intensiva stanno bene", ha detto Francesco Vaia direttore sanitario dell'Inmi Spallanzani di Roma in diretta SkyTg24

Foto Ansa

"A Roma, per quanto riguarda il coronavirus, siamo in controtendenza rispetto al resto d'Italia. I numeri per ora ci dicono questo. Molti pazienti in terapia intensiva stanno bene". Sono le parole di Francesco Vaia direttore sanitario dell'Inmi Spallanzani di Roma in diretta SkyTg24.

Dichiarazioni che arrivano pochi dopo quelle di Gianni Rezza, direttore del Dipartimento di malattie infettive dell'Istituto superiore di sanità (Iss), intervenuto sull'emergenza del Covid-19 a 'Radio anch'io' su Rai Radio 1 che, dal canto suo, ha comunque voluto sottolineare come il virus stia già circolando nella Capitale.

Il dottor Vaia ha poi punto i fari su quello che sarà, nei prossimi giorni, lo Spallanzani: "Saremo un Covid-Hospital, dal curare tutte le malattie infettive accoglieremo i pazienti con Covid-19. E come abbiamo detto più volte usando l'ospedale in maniera flessibile dal punto di vista organizzativo abbiamo dato la possibilità di accogliere 222 posti letto per pazienti che dovessero essere Covid-19 positivi. Abbiamo poi aperto 5 posti di terapia intensiva in più rispetto ai 13 che avevamo. Il 20 marzo altri 6, così arriveremo a 24 posti letto in terapia intensiva e poi il 5 aprile altri 11 per arrivare a 35". 

Coronavirus Roma: scuole, eventi e comunicazioni alle Asl. Tutto quello che c'è da sapere

Quindi un messaggio anche dal punto di vista della sperimentazione sanitaria. "Stiamo sperimentando allo Spallanzani un farmaco, già usato per artrite reumatoide, insieme ad altri ospedali", ha concluso Vaia. Il farmaco è già stato somministrato a sei pazienti positivi e in terapia intensiva ricoverati a Napoli ed è risultato efficace nel trattamento della polmonite da coronavirus.

3 milioni di euro per sperimentare un farmaco

Coronavirus: le altre notizie della giornata 

La truffa audio dei tamponi a domicilio

Acea sospende i distacchi di luce e acqua

Atac: dalle 21 stop a metro e bus

Limitati Tpl, taxi e Ncc

Roma ai tempi del coronavirus: città deserta

Ridotta l'operatività degli aeroporti di Fiumicino e Ciampino

I locali della movida sostengono lo Spallanzani

Centri raccolta Ama aperti solo la mattina

La Roma e Pallotta donano 100 mila euro

Ater avvia la sanificazione dei palazzi

Il Campidoglio chiude per coronavirus 

Anche cotruttori e architetti in crisi 

Il coronavirus separa Luis Alberto dalla famiglia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus: a Roma 43 nuovi positivi, 4429 casi in totale nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

  • Coronavirus: a Roma 45 nuovi contagiati. Nel Lazio 3106 gli attuali positivi, 193 sono in terapia intensiva

  • Spesa on line, consegne a domicilio, e-commerce: le attività aperte che aiutano i romani a restare a casa

Torna su
RomaToday è in caricamento