Coronavirus, l’allarme della Moschea: “Troppe sepolture, serve un nuovo cimitero per musulmani”

L’appello della Moschea di Roma al Comune: “Bisogna pensare al futuro, serve area cimiteriale per fedeli islam”

Il numero dei decessi aumentato a causa dell’emergenza da Coronavirus, l’impossibilità di esportare le salme nei paesi d’origine vista la chiusura delle frontiere con l’area cimiteriale dedicata ai musulmani al Cimitero Flaminio in esaurimento. Così la comunità islamica di Roma non sa più dove seppellire i propri defunti. 

Coronavirus, cimitero musulmani in esaurimento

A lanciare l’allarme è il segretario generale del Centro islamico della Capitale, Abdellah Reoudane, che spiega come negli ultimi giorni la Moschea abbia ricevuto un numero di richieste di sepoltura  “inusuale che sta portando lo spazio del cimitero islamico di Roma all’esaurimento e che ci pone davanti ad un problema per il futuro”. 

Coronavirus, la Moschea di Roma chiude: cambiano i riti funebri, niente rimpatrio delle salme

Coronavirus, la Moschea: “Serve nuovo cimitero per musulmani”

Da qui l’appello al Campidoglio, una nuova area per un cimitero musulmano. “Bisogna pensare alla crisi attuale ma anche al dopo coronavirus e trovare altre aree cimiteriali per i musulmani perchè il trend delle richieste di sepoltura è in crescita e lo spazio a disposizione sta per esaurirsi”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il direttore della Grande moschea di Roma ricorda come “su questa materia Roma abbia avuto da sempre il ruolo di precursore mettendo a disposizione del Centro islamico culturale d’Italia sin dal 1974 un area cimiteriale destinata ai defunti musulmani. Per questo - conclude Reoudane - dobbiamo lavorare ancora una volta per pensare al futuro partendo da questa pandemia che ci dimostra come le misure di distanziamento sociale e preventive adottate dalle nostre autorità siano state importanti per evitare il peggio”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento