Verdone e la Roma delle botteghe: dopo Giorgio "er Ballerino" arriva Roberto "er Modifica"

A Monteverde c'è un altro romano che è rimasto nella Capitale a sfidare il gran caldo e le zanzare: Roberto "er Modifica"

Dalla pagina facebook Carlo Verdone Official

Il barbiere, il meccanico di fiducia. Chi resta a Roma d'estate quando sale la colonnina di mercurio e le strade si arroventano? Per l'appuntamento di mezzogiorno "ar palo della morte" bisogna attendere ancora qualche giorno. Intanto Carlo Verdone, attraverso i canali social, torna a raccontare una Capitale svuotata. Non ci sono più Enzo né Marisol. Al loro posto appaiono persone reali, d'una romanità verace ed accattivante.

Il barbiere di Trastevere

Il primo ad aver beneficiato d' uno sprazzo di popolarità è stato "Giorgio er ballerino". E' il barbiere di Trastevere da cui l'attore e regista romano si reca per farsi tagliare "i pochi capelli che restano". Non è però il solo che, quest'estate, Verdone ha fatto conoscere alla sua infinita platea di fan. Ad agosto il testimone passa di mano, da un romano doc se ne passa ad un altro. E da Trastevere ci si sposta a Monteverde.

Il meccanico di Monteverde

Fuori, come racconta su facebook il celebre attore e regista romano, fanno 37 gradi. Per strada c'è solo il sibilo fastidioso di qualche zanzara "e ste cicale più forti d'una marmitta". Solo loro "c'hanno ancora il fiato pe' cantà". Verdone si lascia così fotografare nell'officina di Roberto  detto "er modifica", professione meccanico. C'è andato "pe fa due chiacchiere al volo" sulla difesa della Roma "che è un po' svagata".

Lo sketch sulle medicine

La bottega diventa rapidamente un set cinematografico e nell'officina di Monteverde con la saracinesca alzata nonostante la calura, che si svolge un piccolo sketch.

"Passano due signore che chiedono se c'è una farmacia aperta – racconta Verdone – Roberto mi indica e gli dice alla signora "Che le serviva? Glielo chieda a lui. E' capace che ce l'ha dietro" .

Le signore, perplesse, se ne vanno senza aver capito la battuta. Forse, per dirla con Mario Brega, "erano due di passaggio".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento