Befana a Piazza Navona, blogger infuriati contro Cafarotti: "È l'assessore porchetta e romanella"  

Polemiche dai blogger. A far discutere l'intervista rilasciata a RomaToday dall'assessore al Commercio

L'assessore Cafarotti e il presidente Coia

Carlo Cafarotti, l'assessore "porchetta e romanella". Così lo hanno ribattezzato, tra il serio e il faceto, i blogger della Capitale. A scatenare le polemiche dei paladini di decoro urbano e commercio di qualità è l'intervista rilasciata a RomaToday dal titolare di via dei Cerchi. Dichiarazioni sulle bancarelle di piazza Navona che non sono piaciute affatto.

"Cafarotti fa esattamente l'opposto del lavoro che dovrebbe fare: umilia gli artigiani veri, danneggia i commercianti veri, distrugge l'immagine turistica della città". Sul blog Roma fa schifo non le mandano a dire (QUI IL POST). L'assessore viene definito "una figura dannosa, politicamente tossica e profondamente nociva per l'economia della città e le sue residue speranze, un giorno, di un rilancio in chiave europea e internazionale". A sturbare gli autori della pagina, non certo nuova a toni irriverenti e politicamente scorretti, sono le affermazioni di Cafarotti sulla famiglia di ambulanti Tredicine. 

Qui l'intervista a Carlo Cafarotti

Il bando redatto dai Cinque Stelle (l'assessore non c'era ancora) ha nei fatti consegnato nuovamente ai re dei camion bar, per nove anni, le postazioni di piazza Navona. Nessun problema sul punto per Cafarotti, che tiene la linea del presidente della commissione Commercio Andrea Coia, sposa il criterio di anzianità che tanto ha pesato nell'assegnazione, e spezza una lancia verso un cognome "troppo spesso discriminato sui giornali". Una difesa d'ufficio che Roma fa schifo condanna senza appello. 

Idem sull'altro noto blog, Diario romano (QUI IL POST), che si batte da sempre per una miglior gestione dello spazio pubblico, specie nelle aree di pregio della città. Anche qui il fondatore Filippo Guardascione basisce per il sostegno esternato dall'assessore ai Tredicine, non tralasciando il passaggio dove ricorda nostalgico il mercatino del passato, quando i banchi erano abbastanza da far sentire l'atmosfera di festa e il panino con la porchetta ancora dominava l'offerta culinaria. Altro che dolcetti torinesi con il marchio di origine controllata. L'assessore preferisce le basi della romanità. E anche questo fa discutere. 

"Il cibo di strada ha fatto passi da gigante anche a Roma - scriva Guardascione - e se solo si riuscisse ad aprire qualche varco nell’impenetrabile impero degli ambulanti tradizionali si potrebbero fare e vedere cose egregie. Idem dicasi per l’offerta enologica, che da diversi decenni ha superato il concetto di romanella arrivando ad offrire vere e proprie eccellenze locali. Ovviamente l’assessore è padronissimo di continuare a dilettare il suo palato con porchetta e romanella, ma magari sarebbe meglio evitare di farlo a piazza Navona, scenario degno di ben altri livelli di prodotto". Da qui il soprannome a Carlo Cafarotti, l'assessore "porchetta e romanella". 

diario-romano-blog

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (21)

  • I tredicine.. i dipendenti ATAC ... i dipendenti AMA... i tassisti... tutti bacini di voti che non devono essere toccati. Lo sapevano bene destra e PD e lo hanno capito subito gli honesti.E così piano piano si sono rimangiati tutto e si sono adeguati alla situazione romana. E ancora parlano di vento che cambia....

    • Paura??? Col concordato di ATAC si è evitato il fallimento a spese dei cittadini e messo tutto in mano al Tribunale che sta indagando a 360 gradi, con i corrotti e magnoni che sbraitano, terrorizzati, a destra e a sinistra...altro che serbatoio di voti! La giustizia a volte è lenta ma arriva sempre.

      • Si è salvato un carrozzone clientelare a spese dei cittadini romani. Tu la giustizia non hai nemmeno idea di cosa sia, magari te ne accorgi alle prossime elezioni comunali.

  • I Cinque Stelle sono la rovina di Roma! Sono tutti corrotti! Uno peggio dell'altro!

    • Eccone un altro...è finita la pappatoia...ar gabbio!

  • avete rimesso tutto in mano ai tredicine....siete dei pupazzi

  • Ma quanta ipocrisia. Forse le bancarelle di pochi o tanti anni fa erano gestite da opere pie o da cosidetti chef stellati che offrono pranzi striminziti a prezzi esorbitanti non certo alla portata di tutti

  • Ma prima non c' era mafia capitale, mo invece dopo il cambiamento, che ce sta " onestà,onestà" ma andosta!

  • è vero che roma fa schifo ha spesso dei toni al limite del diffamatorio, ma in questo caso ha sacrosanta ragione! Piazza navona è una tristezza e i tredicine hanno un odioso monopolio che abbassa la qualità e degrada gli angoli più belli di Roma. Non si capisce in cambio di cosa il monopolio è stato garantito a tempo indeterminato...

    • Voti, i Tredicine muovono voti. Giordano Tredicine fu eletto consigliere comunale con FI, poi condannato nel processo Mafia Capitale a tre anni di galera. Bella gente. Ora stanno con il M5S.

      • Voto di scambio si chiama. E' l'onda lunga di Mafia Capitale. Arrivati tardi, i grullini hanno comunque fatto il possibile per rientrarci. Anche ATAC e AMA non funzionano perché serbatoi di voti 5S. Cialtroni, bugiardi e anche disonesti. Cosa è questo modo di operare se non un metodo mafioso?

          • E allora?

        • Stai scrivendo delle falsità...il disonesto sei tu...i lettori di Roma Today se ne stanno accorgendo.

          • Col concordato di ATAC si è evitato il fallimento e messo tutto in mano al Tribunale, alla faccia dei corrotti e magnoni che sbraitano terrorizzati a destra e a sinistra...altro che serbatoio di voti.

            • Il concordato è stato il mezzo con cui avete salvato un carrozzone clientelare di fatto fallito, facendolo pagare ai cittadini, altroché...

              • Paura? :-) La giustizia a volte è lenta ma arriva sempre

                • Paura de che? Dove stavi quando hanno distribuito il buon senso?

          • N, caro: noi lettori sappiamo molto bene che il M5S e' piu' corrotto della mafia russa. Occorre una rivoluzione e occupare gli uffici comunali per far scappare questo incubo di amministrazione una volta per tutte!

            • Eccone un altro...è finita la pappatoia...ar gabbio!

          • Fai ridere: "i lettori di Roma Today se ne stanno accorgendo"... Hai fatto un sondaggio, oppure sei onnisciente? Di cosa ti preoccupi? Ti preoccupi del pubblico, vero? Perché sei qui per fare la tua misera propaganda di parte. Sciocco grullino...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Stadio della Roma: l'assessore Frongia indagato per corruzione

  • La linea gialla

    Non è mai colpa sua

  • Politica

    De Vito arrestato, si riapre lo scontro Raggi Lombardi: "Gli dissi di dimettersi, la sindaca invece con Giampaoletti..."

  • Cronaca

    Scale (im)mobili, Raggi quasi: la Sindaca valuta la revoca della manutenzione. Procura apre indagine

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento