Campidoglio, la Sindaca firma l’ordinanza: stop alle “botticelle” sopra i 30 gradi

Niente vetturini in giro se la temperatura raggiunge i 30 gradi. Con il nuovo provvedimento fissate le regole anche per gli animali impiegati in attività ludiche e sportive

Niente “botticelle” in giro per la città se la temperatura raggiunge e supera i trenta gradi. La Sindaca ha firmato l’ordinanza che mira a garantire il benessere degli animali durante la stagione calda.

L'ordinanza del 2020

La colonnina di mercurio sta continuando a salire. L’estate, il cui arrivo è stato festeggiato il 21 giugno, si fa sentire. Per questo il Campidoglio ha deciso di annunciare un inevitabile provvedimento. Viene sottoscritto pochi giorni più tardi rispetto al provvedimento firmato  nel 2019. In quell'occasione, a causa d'un ricorso presentato al Tar, i cavalli continuarono a circolare per alcune settimane, tra le vibranti proteste delle associazioni animaliste.

Lo stop ai vetturini

L’ordinanza che il 30 giugno 2020 la Raggi ha sottoscritto non stabilisce soltanto i limiti a cui dovranno attenersi, d’ora in avanti, i vetturini romani. Come anticipato, per loro non sarà possibile circolare alla guida dei propri mezzi se la temperatura supererà i 30 gradi centigradi. Con l’atto appena emanato il Campidoglio fissa anche i comportamenti che si dovranno tenere nei confronti dei cavalli impiegati in attività ludiche e sportive. 

Le tutele degli animali

Per prevenire potenziali danni alla salute degli equini, particolarmente sensibili alle temperature elevate, è stato disposto l’obbligo di ricoverarli, subito dopo le attività, in ambienti freschi e areati. Nel farlo dovranno essere rispettate, viene esplicitato nel provvedimento capitolino, le indicazioni impartite dalla Commissione Medico Veterinaria. 

Le promesse non mantenute

L'ordinanza appena emanata è solo uno dei due atti che le associazioni animaliste stavano aspettando. "Ricordiamo che Virginia Raggi in campagna elettorale promise l’abolizione delle botticelle e ormai, a un anno dalla scadenza del mandato, i cavalli sono ancora sotto il sole infuocato e sull’asfalto bollente dell’estate romana" ha sottolineato l'OIPA. La stessa organizzazione ha inoltre fatto notare che c'è un'altra promessa che non è stata mantenuta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale, Daniele Diaco, aveva garantito il 18 giugno scorso l’arrivo in Assemblea Capitolina entro la fine del mese della delibera per l’eliminazione delle botticelle dalle strade della città". Tuttavia, ha fatto notare l'associazione, tra quelle che hanno recentemente contestato la Sindaca in Campidoglio "la delibera non è all’ordine del giorno delle prossime convocazioni".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento