Mamma Roma ed i suoi figli migliori: all'ex Mattatoio lanciato il concorso che premia le buone pratiche

Nella facoltà di Architettura di Roma Tre è stata presentata la terza edizione di Best Practices Award. Masini: "Sta diventando un'opportunità di rilancio sociale per Roma"

Incentivare le buone pratiche, le idee ed i progetti che migliorano la qualità della vita. Per il terzo anno consecutivo è stato organizzato il premio Best  Practices Award "Mamma Roma e i suoi figli Minori". Un appuntamento ormai fisso, quest'anno presentato nella facoltà di Architettura di Roma Tre.

Il concorso e le aree tematiche

Nelle precedenti edizioni il concorso ha coinvolto 250 associazioni, comitati, aziende e cittadini. Eppure per il 2019 BPA punta ad essere ancora più coinvolgente. Per questa edizione infatti sono previste sette aree tematiche in cui potersi iscrivere. Si va dalle attività riguardanti l'alternanza scuola lavoro e scuola territorio, incluse nella categoria "Roma cresce bene" alle attività che migliorano i beni comuni della Capitale (Roma Tvb). Il concorso prevede inoltre una categoria per le campagne di comunicazione (Roma parla bene), per le soluzioni che creano comunità (Roma si muove bene) per i progetti legati agli orti urbani e per le attività che favoriscono l'integrazione e la solidarietà.

L'effetto rete

"I figli di Roma stanno creando reti e sinergie che concretamente migliorano, ogni giorno, la vita dei romani" ha spiegato Paolo Masini, presidente dell'associaizone Roma Bpa. L'ex assessore capitolino ha fornito degli esempi pratici, che aiutano a capire come interviene il concorso nel potenziare o lanciare le buone iniziative. "EquoEvento, vincitrice di BPA nella prima edizione, recupera il pane dall'Hilton che poi viene utilizzato dal birrificio Vale la Pena. A loro volta, utilizzando un fermentatore che hanno vinto con Mamma Roma, realizzano in sinergia con la gelateria Splash un birramisù che presto sarà utilizzato anche dalla Locanda dei Girasoli". Un processo virtuoso che ha quindi come filo conduttore il concorso.  E che consente, agli attori coinvolti, di creare una rete che poi finisce per migliorare la qualità della vita dei romani.

La testimonianza del birrificio Semi di libertà

"Best Practices  - ha rimarcato Paolo Masini - sta diventando sempre di più un'opportunità per il rilancio sociale della nostra città". E dal momento che si parla di rilancio, non poteva mancare Semi di Libertà. La onlus, che si occupa di reiserimento sociale, ha aperto un pub in via Eurialo ed è riuscita ad assumere due detenuti. "La nostra mission - ha spiegato Paolo Strano, presidente dell'associazione - è quella di contrastare il fenomeno della recidiva. Se ne parla poco ma ha un costo sociale ed economico altissimo visto che il 70% delle persone detenute in carcere poi finisce per commettere un altro reato". Per combattere questo trend, la onlus punta sulla formazione e sulla creazione di opportunità professionali per i carcerati.

La rete e la vetrina

"Nella passata edizione abbiamo partecipato in sinergia con EquoEvento, presentando il progetto - poi risultato vincitore - della birra RecuperAle. Quest'anno abbiamo attivato una collaborazione con la gelateria Splash - ha ribadito il presidente di Semi di Libertà - tutto questo per dire che Mamma Roma rappresenta una grande opportunità: consente di far conoscere tra loro tante realtà". E' un moltiplicatore di buone esperienze ed anche una vetrina per quelle che hanno buone idee ma faticano a farle conoscere. A goderne i frutti poi è l'intera comunità cittadina.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

  • Ecco il Salario Center: a Roma nord un nuovo centro commerciale

Torna su
RomaToday è in caricamento