Il Leonardo Da Vinci si rinnova: progetto da 190 milioni per la creazione di una Business City

I lavori, gestiti da Aeroporti di Roma, partiranno a fine anno e si conluderanno nel 2024. Previsti 23.500 posti di lavoro

Aeroporti di Roma lancia un nuovo, imponente progetto per quanto concerne l’area del Leonardo Da Vinci: un polo intermodale unico in Italia, che permetterà a Roma di allinearsi a scali europei come Londra, Zurigo, Amsterdam, Francoforte e Parigi. Le aree aeroportuali di queste città sono diventate motori di sviluppo del territorio circostante, soprattutto per il traffico legato al mondo del business.

L’idea è quella di costruire un distretto per aziende e professionisti italiani ed internazionali, che favorisca un sistema economico integrato con il primo aeroporto italiano, ideale per incubatori e start-up innovative. Lo sviluppo del progetto, avviato e gestito in tutte le sue fasi da ADR, gestore aeroportuale controllato dalla capogruppo Atlantia, rientra nelle attività  di completamento di “Fiumicino Sud” ed è già stato approvato dall'Enac come infrastruttura complementare asservita allo scalo.

L’inizio dei lavori, le date, le cifre ed il completamento

Si tratta di un investimento di 190 milioni di euro grazie ai quali si darà vita, a partire da fine anno, ad un progetto altamente sostenibile, con certificazione Leed Gold: sette edifici per un totale di 91mila mq con zero consumo di suolo e riqualificazione delle aree industriali pre-esistenti. Sorgeranno, inoltre, aree verdi e arredi urbani integrati per 41mila mq.

Secondo le analisi realizzate dal Gruppo Clas, società specializzata nella ricerca scientifica connessa allo sviluppo del territorio, la Business City, una volta entrata a regime, sarà in grado di occupare in modo diretto circa 5.300 lavoratori, a cui si aggiungerà l’occupazione indiretta e l’indotto, per un totale di  23.500 impiegati complessivi. Il completamento dei lavori è stabilito in più fasi a partire dal 2022. Demolizioni e opere propedeutiche inizieranno già nei prossimi mesi; i primi 4 edifici del distretto saranno disponibili a cavallo tra il 2022 e il 2023, mentre i rimanenti 3 apriranno nel 2024.

Le caratteristiche

Nascerà, quindi, una vera e propria città aeroportuale, che ospiterà ogni giorno oltre 50mila persone: ai 40mila addetti dello scalo, si aggiungeranno infatti i circa 10mila utenti della Business City.

Punto di forza del distretto sarà un grande centro congressuale di 1.300 posti per convegni ed eventi giornalieri e pluri-giornalieri che, unitamente alla costruzione di due nuovi alberghi, consentirà di creare a Roma un nuovo standard di riferimento nel mercato convegnistico nazionale. La Capitale potrà così accrescere fortemente la competitività della propria offerta nel settore MICE (Meeting, Incentive, Congress, Event) che sta conoscendo una crescita costante.

Nella “city” saranno inoltre presenti numerosi servizi generali, come, ad esempio, i front-office di servizi pubblici e privati di tipo turistico e assicurativo. E ancora: business lounge, uffici consolari e di ambasciata, un centro medico, attività di retail e un supermarket, così da offrire ogni tipo di comfort agli utenti. Gli uffici saranno operativi 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con altissimi standard di sicurezza aeroportuale. Previste soluzioni di domotica avanzata per il controllo degli accessi, dell’illuminazione e dei consumi energetici, oltre a servizi alla persona integrati negli ambienti di lavoro, come wellness, nursery, shopping, intrattenimento.

La Business City del Leonardo da Vinci rientra nei piano di sviluppo infrastrutturale di Aeroporti di Roma e della sua capogruppo Atlantia, grazie ai quali lo scalo romano, in soli quattro anni, ha ottenuto il primato nelle classifiche internazionali di "Skytrax" ed "Aci World" per il miglioramento e la qualità dei servizi offerti ai passeggeri. Lo sviluppo commerciale della Business City sarà gestito direttamente da ADR, con la collaborazione di BNP Paribas Real Estate.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento